Disordine a scuola

Pubblicato il Dicembre 18, 2018, 2:24 pm
39 secs

Gli alunni della terza elementare,
che ai libri preferiscono le giostre,
hanno convinto tutte le maestre
a fare una protesta generale.

Siccome il loro preside si è opposto
tutte hanno preso a dirne male
col chiaro intento di rubargli il posto
e indire l’ozio a pratica legale.

Il fatto è divenuto nazionale
per colpa del governo che s’è imposto:
a gli italiani che non c’hanno il pasto
glie fanno una elemosina mensile

e in Belgio c’hanno avuto da ridire
sul costo che ha, per finanze nostre:
per questo le comari alle finestre
rimpiangono i bei tempi delle lire.

Insomma che sian grandi o più piccini
i sudditi si muovono per pancia
non amano gli onesti cittadini
ma quelli che brandiscono la lancia.

Che gridano la loro incompetenza
e se ne fanno pure quasi un vanto,
che vogliono sedere in presidenza
senza saper di storia e a far di conto.

Ma chi conosce bene la questione
lo sa che non ci possono far niente
perché la vera forza è nell’Unione
e chi lo nega è solo un ignorante.

Si maschera con modi da arrogante
a mo’ di certi discoli scolari
che coprono col fare prepotente
la circostanza di essere somari.

Siamo dei Don Chisciotte che crediamo in un sogno, quello di dire la verità senza se e senza ma, senza costrizione ne tanto meno minacce. Ci riusciremo? Chi lo sa voi nel frattempo seguiteci.

ARTICOLO SUCCESSIVO

Razza umana

Leave a Reply

  • (non pubblicata)