Gli Italiani combattono le giuste guerre: crociata contro l’acqua della Ferragni

Per gli italiani l'acqua della Ferragni è il male oscuro, la "morte nera" di Guerre Stellari, ma ne siete veramente certi?
Pubblicato il Ottobre 16, 2018, 11:20 am
2 mins

In Italia, purtroppo, ci sono numerosi problemi. Basta fermarsi un attimo, prendersi un momento di tempo per pensare, e ci rendiamo conto che siamo un paese arretrato su molti aspetti. C’è disparità sul lavoro, non c’è sicurezza per gli operai, le unioni civili sono viste come opera di Satana, un uomo di colore diverso fa saltare sulle sedie i benpensanti.

Ci sono moltissimi problemi che dovrebbero essere risolti, e quelli che abbiamo elencato sono solamente la punta dell’Iceberg. Non citiamo nemmeno le pensioni, la scarsa attenzione verso i giovani, il sistema scolastico traballante, un’Italia che cade a pezzi sotto molto punti di vista.

Premesso questo, in molti penseranno che gli italiani hanno deciso di lottare per i propri diritti, o quantomeno per cambiare la situazione. Ma quando scendono davvero in piazza “virtualmente” gli italiani?

Quando c’è da contestare degli eventi minori, certamente irrisori se paragonati agli argomenti catastrofici che abbiamo menzionato prima. Un argomento che ha fatto molto discutere negli ultimi giorni è l’Acqua della Ferragni.

L’Acqua della Discordia: gli italiani e le loro battaglie da Don Chisciotte

La Evian ha deciso di collaborare con la Fashion Blogger e, posso dirlo, autorità nel Mondo della Moda, mettendo in commercio delle bottigliette d’acqua con la sua firma. In Italia, è come se si fosse scoperchiato il Vaso di Pandora.

In poche parole, tutti si sono concentrati sul prezzo di una singola bottiglietta d’acqua, 8 euro, ignorando che la Evian è la marca delle Star e che ha un costo elevato anche senza la firma della Ferragni. Molti cantanti non salgono nemmeno sul palco se non hanno l’acqua Evian ad aspettarli.

Sì, a noi comuni mortali può sembrare assurdo, pazzesco, ma è uno status sociale, come lo è l’iPhone. E, forse, scatenare un putiferio per una bottiglietta d’acqua, ma mettere la testa sotto la sabbia come gli struzzi per lotte ben più importanti è potenzialmente dannoso e pericoloso.

Alla fine, nessuno ci costringe a comprarla. Così tanto per ricordarvelo ma l’Iphone X da 64 Gb costa, sul sito della Apple quindi prezzo ufficiale, 1.189,00 € nessuno grida allo scandalo anzi fate la fila per acquistarlo… a rate!

 

Siamo dei Don Chisciotte che crediamo in un sogno, quello di dire la verità senza se e senza ma, senza costrizione ne tanto meno minacce. Ci riusciremo? Chi lo sa voi nel frattempo seguiteci.

Leave a Reply

  • (non pubblicata)